mercoledì 18 luglio 2012

secondo e terzo giorno

comincio questo post descrivendo brevemente come è andata la giornata di ieri. nonostante ho cercato a diminuire al minimo le porzioni e ho mangiato cose tipo farro, spinaci insalata e pollo il conteggio delle calorie che mi è venuto è stato più alto di quello che speravo. in questi giorni sto cercando di mangiare al minimo e solo cose sane, andado a comprarle io stessa e cucinandole nel modo più dietetico possibile. purtroppo però mio padre e la mia matrigna quando tornano per cena controllano sempre che io abbia mangiato a sufficienza... hanno già convissuto qualche anno fa con i miei disordini alimentari e ieri sera la mia matriglia ha detto: " non è che ora inizi a non mangiare? non ci far preoccupare"

mi dispiace, e non voglio farli preoccupare perché sennò non potrei più avere le libertà che ho ora.
è una situazione del cazzo perché non posso mai fare realmente come volevo e devo essere sempre attenta per la mia salute (non posso nemmeno fare esercizio fisico a causa dell'intervento), inoltre ho sempre la pressione molto bassa e rischio seriamente di sentirmi male...

oggi mi sono sentita in modo terribile. ho iniziato la giornata con una buona colazione con caffè-latte zuccherato e cereali; poi ho comprato melanzane e zucchine per cuocerle alla griglia, ma quando stavo a circa metà dell'opera iniziavo a sentire le gambe molli e avevo le mani che tremavano fortemente. allora ho cercato di bere acqua fresca, ho preso qualche granello di sale per alzare un po' la pressione, cercato di mangiare qualche pezzo della verdura già cotta, ma non migliorava affatto. cercavo di stare seduta il più possibile e di finire la cottura, mi dicevo "cazzo, non puoi sentirti male ora, non puoi svenire!!".
alla fine ce l'ho fatta, ma per pranzo ho dovuto sforzarmi di mangiare di più perché non volevo sentirmi male e soprattutto non volevo che quelcuno potesse scoprirlo.

ora mi sento come se lo stomaco mi scoppiasse anche se alla fine ho mangiato un po' di insalata, le verdure alla griglia e un pacchetto di creackers. mi sento proprio da schifo e credo che più che altro sia stato per il caldo dei fornelli, ma non voglio che per questo motivo debba essere costretta a mangiare tanto perché mi sento male solamente a pensarci.

ho bisogno del sotegno e dei consigli di qualcuno...

Nessun commento:

Posta un commento